GIANFRANCO AGRESTI

Sassofono

Nato a Monfalcone, inizia a suonare il sax tenore nel 1978 nella Banda cittadina, dove da qualche anno suonava le percussioni. Dopo un paio di anni è presente in alcune orchestre di “swing” della provincia di Gorizia e nel 1986 è uno dei fondatori della prima big band cittadina, la “Shipyard Town Jazz Orchestra”.

Nel 1989 passa ai sax contralto e soprano; approfondisce gli studi a Milano con il maestro Daniele Cavallanti.
Ai Seminari di perfezionamento “Siena Jazz” del ’93 segue i corsi con Gianluigi Trovesi e Giancarlo Schiaffini. Durante gli anni ’90 è presente in vari progetti musicali coi migliori jazzisti della regione (G. Maier, C. Cojaniz, U.T. Ghandi, G. Pacorig, N. Dapont e altri).
In ambito più classico, dal 1999 (anno di fondazione) al 2007 è 1° Sax Alto dell’ “Orchestra di Fiati Città di Gorizia”, con cui si esibisce in numerosi concerti in Italia ed all’estero ed incide due CD, nel 2002 e nel 2004.
Attualmente è attivo con il suo quintetto, che ha sviluppato vari progetti, dalle musiche originali al jazz africano, a C. Mingus, S. Lacy, O. Coleman. È componente della D.O.B. Orchestra, ensemble di improvvisazione musicale formato da una decina di elementi che vanta partecipazioni a varie rassegne e Festival jazz; l’orchestra si è avvalsa della collaborazione di Tristan Honsinger e Giancarlo Schiaffini. Nel 2010 è uscito il primo CD della D.O.B., “Tageskarte”, per l’etichetta Palomar Rec.
Nel 2011 partecipa al “Festival di Smartno”, in Slovenia, sotto la direzione di Evan Parker . Da questo contesto nasce la “Orchestra Senza Confini”, ensemble formato da una ventina di musicisti italiani e sloveni accomunati dal jazz più libero; dal 2011 l’orchestra si esibisce in vari concerti, via via sotto la guida di grandi maestri come Johann Bauer (trb.ne), Ab Baars (sax), Joelle Leandre (cb). Nel 2015 è uscito il primo CD del gruppo che attualmente lavora con la doppia conduction di G. Maier e S. Kaucic.
Dal 2011 ha iniziato una collaborazione con l’ Associazione teatrale “L’Armonia” di Trieste, per la quale ha composto le musiche per quattro rappresentazioni teatrali, opere andate in scena dal 2011 al 2015.

RICCARDO BERTOSSA

Chitarra

Riccardo Bertossa nasce nel 1993 a Gorizia. Entra nel mondo della chitarra classica grazie al maestro Fabio Cascioli, del quale è stato allievo presso la scuola media ad indirizzo musicale “Dante Alighieri” di Staranzano.

Prosegue poi lo studio dello strumento al conservatorio G. Tartini di Trieste dove si diploma nel 2015 sotto la guida del maestro Pierluigi Corona. In questo stesso anno consegue anche la laurea in fisica presso l’Università degli Studi di Trieste.
Ha svolto attività concertistica da solista e come membro della “Gorizia Guitar Orchestra”.

ANDREA BOSCAROL

Basso elettrico

Andrea Boscarol, bassista professionista dall’anno 1989, ha studiato contrabbasso con il Prof. Gasparoni presso il Conservatorio Tartini di Trieste. Successivamente ha intrapreso lo studio del basso elettrico con Giovanni Maier entrando nel 1989 come membro effettivo nella Witz Orchestra.

Con la Witz Orchestra, orchestra antesignana della musica comica Italiana, ha effettuato numerose tourneé nazionali ed estere e partecipato a innumerevoli trasmissioni televisive: Fantastico 9, Fuori orario con Dario Fo, Domenica, Il Gioco dei nove, Stasera mi butto e molte altre ancora. E’ stato insegnante di basso elettrico e teoria e solfeggio presso la scuola di musica Roland di Gorizia e la scuola Arena di Trieste. Fondatore e direttore artistico dell’associazione culturale Tam Tam di Monfalcone, ha contribuito ad avviare e dirigere nella città dei cantieri la Libera Accademia della Musica poi confluita, grazie alla concretizzazione di un ambizioso progetto sostenuto e approvato dalle massime istituzioni regionali, nell’Istituto di Musica Vivaldi dando così il via al primo progetto di fusione tra diverse realtà didattico musicali. Ha ricoperto inoltre il ruolo di direttore artistico del “Monfalcone music festival”, manifestazione internazionale di contaminazione musicale che è riuscita a coinvolgere musicisti come Mike Stern, Bill Evans, Andrea Baido, Giovanni Allevi. Bassista per diversi anni dell’orchestra civica di fiati della Città di Gorizia e dell’orchestra Fantasy, svolge anche l’attività di autore-paroliere nell’ambito della musica pop-melodica.

ENRICO FAVENTO

Batteria

Enrico Favento, classe ’73, batterista professionista ha studiato con prestigiosi maestri tra cui Antonio Golino e Alfredo Golino (Mina, E. Ramazzotti, L. Pausini ecc. ). Da oltre vent’anni vanta una notevole esperienza live in diversi progetti (Cover Band, Tribute Band, Cantautori, ecc.) suonando sia in Italia che all’estero (Slovenia, Croazia, Austria, Svizzera).

Attualmente membro della tribute band “Gli anni d’oro” tributo ufficiale Max Pezzali, 883 e di altri progetti paralleli.

Ha suonato con diversi musicisti tra cui:

Andrea Innesto (V. Rossi)

Riccardo Mori (V. Rossi)

  1. Cinelli (Zucchero, R. Cocciante)
  2. Gelsi (Elisa)
  3. Rigonat (Elisa)
  4. Fantina

Lavora come “session man” in alcuni studi regionali, tra cui l’Henry Still di Andrea Rigonat (Elisa), per produzioni di cantautori e band ed ha registrato negli studi Rai di Trieste  alcune colonne sonore.

Da oltre dieci anni tiene i corsi di batteria presso l’Istituto di musica A. Vivaldi di Monfalcone (Go) e la scuola di musica Roland di Gorizia.

Endorser dei piatti Ufip dal 2005.

EMMA MARTELLINI

Canto

Il soprano Emma Martellini ha studiato al conservatorio “F.E. Dall’Abaco” di Verona con A.  Cecchetelli e Rina Malatrasi, diplomandosi poi a pieni voti. Completa poi il perfezionamento sotto la guida di Magda Olivero, Franco Corelli e il Maestro Claude Thiolas.

La sua brillante carriera si è contraddistinta, sin dagli esordi, per il costante apprezzamento di pubblico e critica, collezionando successi che l’hanno condotta a pregiate collaborazioni artistiche. Già finalista al Concorso Internazionale di Macerata e al Concorso Internazionale “M. Battistini” di Rieti, risulta vincitrice al Concorso Internazionale “ F. Mecenati” di Adria, al Concorso Internazionale “G. Verdi” di Parma e infine vincitrice per ruoli principali al Concorso Nazionale per Giovani Cantanti Lirici “A. Belli” di Spoleto. Grazie alla vittoria ottenuta in quest’ultima competizione, esordisce con il ruolo di Belinda, nel Didone ed Enea di Purcell, e successivamente con quello di Clorinda, ne La Cenerentola di Rossini, per la regia di S. Bruscantini, con la partecipazione di A. Mariotti e Bruscantini stesso.
Sotto la direzione di A. Curtis, affiancata dal mezzo soprano G. Banditelli, interpreta, al Festival di Innsbruck, il personaggio di Esilena nel Rodrigo di Haendel; sempre diretta da Curtis, si esibisce poi in un concerto dedicato interamente ad Arie di A. Vivaldi, su testi di P. Metastasio, nell’ambito del Festival Barocco di Como. Entrambi gli spettacoli saranno replicati al Teatro La Fenice di Venezia.
Con i complessi dell’Accademia di Santa Cecilia, canta a Roma, Perugia e Assisi, nel Requiem di Mozart, sotto la direzione del Maestro Rinaldi. Successivamente interpreterà ancora il capolavoro del grande salisburghese a Vicenza e Noventa Vicentina, con la partecipazione di F. Piccoli, e G. Furlanetto.
La sua evoluzione artistica annovera le interpretazioni di straordinarie pagine del Sette-Ottocento. In collaborazione con la Fenice di Venezia, al Festival delle Ville Venete, impersona Amelia nell’opera Un Ballo In Maschera di G. Verdi, diretta dal Maestro Ferraris, con A Cassis. L’evento è stato oggetto di numerose repliche in diverse città della Germania.
All’Opera Theatre di Pittsburg, debutta il Otello, nella parte di Desdemona, diretta da Peter Bay, con la partecipazione di Jan Blinkhof. Successivamente, ritorna per tre stagioni all’Opera Estate Festival, interpretando i ruoli di Aida, nell’omonimo capolavoro verdiano, Nedda in Pagliacci, con G. Cecchele e L. Saccomani, e infine Tosca, sempre al fianco di Cecchele.
A Bilbao interpreta nuovamente Tosca, con J.Pons e la direzione di T. Conlin. A Norimberga interpreta Leonora de Il Trovatore, opera che replicherà al Colon di Buenos Aires diretta da V. Gergiev; a Monaco di Baviera, Dortmund, Saarsbruecken e Praga, si esibisce nella verdiana Messa da Requiem diretta Tomas Koutnik.
Il suo poliedrico talento ha infine determinato una rinnovata passione per la vocalità cameristica, alla cui letteratura si dedica con integra freschezza, spaziando tra autori, stili ed epoche. Tra gli ultimi eventi: all’Auditorium del Conservatorio di Santa Cecilia in Roma, tiene un recital eseguendo musiche di E. Satie; per l’Estate Veronese, nella sede del Conservatorio di Verona, esegue Fauré, Poulenc e Rachmaninov, accompagnata dal maestro L. Mandarà.
Tiene recital cameristici a Roma, Milano, Napoli e a Palazzo Cavagnis Venezia, accompagnata dal maestro Nicola Sfredda. Numerose le incisioni discografiche e video, per Bongiovanni, BMG Ricordi, RAI Video, Polydor, Music Center e AIRON. Eccellente didatta, tiene Master Class sulla vocalità Operistica e da Camera.
Sito internet: www.emmamartellini.it

GIGLIOLA MATURO

Pianoforte

Gigliola Maturo ha iniziato lo studio del pianoforte a Roma, sotto la guida di Maria Pilar Gonzalez, per poi proseguire con Elena Lipizer Soro fino al diploma, che ha brillantemente conseguito nel 1981 presso il Conservatorio Tartini di Trieste. Nel 1984, sempre presso il Conservatorio Tartini, si è brillantemente diplomata anche in clavicembalo, sotto la guida di Mariapia Jacoboni Neri.

Ha svolto intensa attività concertistica da solista e con le più svariate formazioni cameristiche. Come clavicembalista, per alcuni anni ha collaborato con l’A.M.I.S. (Antiquae Musicae Italicae Studiosi).
Ha seguito corsi di perfezionamento con Gordan Murray e Kenneth Gilbert.
Da diversi anni insegna pianoforte principale presso l’Istituto di musica “A. Vivaldi” di Monfalcone, e dal 2009 ne coordina le attività.

GIOVANNI MOLARO

Pianoforte e musica d’insieme

Giovanni Molaro è nato a Udine nel 1989. Nel 2011 ha ottenuto il Diploma Accademico di II livello con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine, sotto la guida dei proff. Ugo Cividino e Franca Bertoli. Dal 2009 svolge l’attività di pianista accompagnatore nello stesso Conservatorio. 

Come musicista classico si è esibito più volte in Friuli Venezia Giulia e nelle regioni limitrofe, sia in veste di accompagnatore sia come solista (Udine, Pordenone, Lignano, Trieste, Cividale, Ljubljana, …).
Nel 2010 ha ottenuto il Diploma Pedagogico Willems.
Parallelamente all’ambito classico, dal 2004 ha approfondito lo studio della musica moderna, in particolare spiritual e gospel, sotto la guida del M° Rudy Fantin.
Nel luglio 2016, dopo aver frequentato il Seminario Europeo per Giovani Compositori ad Aosta con Eva Ugalde, decide di dedicarsi anche alla composizione.
La sua attività è molto variegata: didattica (pianoforte, educazione musicale, solfeggio, armonia, accompagnamento), concertistica (30-40 eventi l’anno tra accompagnamento di solisti e di cori nell’ambito classico, cori di voci bianche, cori gospel, band, concerti scolastici), creativa (arrangiamenti e composizioni), tecnica (amplificazione di piccoli gruppi, editing audio semplice, creazione di basi musicali).
Attualmente collabora con: coro VocinVolo, FVG Gospel Choir, FVG Gospel Mass Choir, River Gospel Choir, Marinelli Gospel Choir (co-direttore), 7th Note Gospel Lab, corale Faisi Dongje, coro Sine Tempore, gruppo vocale Allegre con Brio, Cinzia Canta Mina, Studio 8, Academia Symphonica.

FULVIA PELLEGRINI

Violino e propedeutica musicale

Ha iniziato lo studio del violino all’età di sette anni, sotto la guida del Maestro Mario Simini. Successivamente ha seguito il corso del Maestro Vinicio Marchiori, e si è diplomata nell’anno 1997, presso il Conservatorio G. Tartini di Trieste, sotto la guida della prof. Fernanda Selvaggio, allora primo violino di spalla dell’Orchestra del Teatro G. Verdi di Trieste.

Ha fatto parte dell’insieme d’archi La Consonanza, con il quale ha sostenuto concerti anche in veste di solista, partecipando a numerose trasmissioni radiofoniche e televisive in Italia e all’estero (tra queste Radio e Tv Koper-Capodistria). Ha collaborato inoltre a vario titolo con le seguenti orchestre: Città di Trieste; Bertrando d’Aquileia; Opera Giocosa del Friuli Venezia Giulia; Camerata Triestina; Orchestra da Camera del Friuli Venezia Giulia; con numerose altre formazioni di musica da camera regionali ed extraregionali. Nella primavera del 2002 con il percussionista Pietro Sponton ha formato il gruppo Indovinatoduo, con il quale propone un repertorio principalmente di musica tradizionale irlandese riarrangiata con violino, percussioni, l’inusuale vibrafono, con l’aiuto anche della fisarmonica di Massimiliano D’Osualdo. Di questo gruppo è recentemente uscito il primo lavoro discografico, intitolato Indovinatoduo. Nel corso del 2005 l’indovinatoduo ha svolto un’intensa attività concertistica: festival celtico Triskell di Trieste;  Monfalcone Music festival 2005; Staimi Atenz – Friuli crocevia di culture; Insubria Festival di Marcallo con Casone (MI), dove ha vinto il primo premio; Musica nelle Aie, Castel Raniero, Faenza; St. Patrick’s Day, Nuova Gorizia (Slovenia) Folkest, uno dei maggiori folk festival europei. TISCHLBONG il progetto musicale che ha dato le mosse a questa formazione, che sarà una produzione speciale del festival Folkest2006, è legato alla cultura del paese di Timau, dove si parla ancora un dialetto tedesco arcaicizzante di estremo interesse linguistico. Dopo un lavoro iniziale con gli allievi delle scuole elementari di Timau e Cleulis, il lavoro è proseguito fino ad arrivare alla registrazione di un disco che uscirà nella primavera del 2006 e vede coinvolti  il cantautore friulano Lino Straulino, l’austriaco Ed Schnabl, Andrea Del Favero de La Sedon Salvadie oltre Pietro Sponton dell’Indovinatoduo.
ATTIVITA’ DI DIDATTICA MUSICALE: Ha frequentato la Scuola di Animazione musicale di Lecco. Ha organizzato e tenuto corsi di animazione musicale e propedeutica per bambini delle scuole materne ed elementari: Scuole Elementari di Domio (San Dorligo – TS); Scuole Elementari di  San Giuseppe della Chiusa (TS); Scuole Elementari di Bagnoli della Rosandra (TS); Scuole Elementari di Ronchi dei Legionari (GO). Attualmente è impegnata come docente di violino presso le seguenti scuole di musica: Scuola Mons. Luigi Cocco di Cervignano (UD); Associazione Musicale Arcadia di San Canzian d’Isonzo (GO); Associazione Insieme per la musica di Lignano (UD). Tiene un corso di alfabetizzazione musicale presso: Scuola Materna di Bagnaria Arsa.

ARIELLA PERENTIN

Canto moderno

Insegnante CMT (Certified Master Teacher) del metodo EVT (Estill Voice Training),  Cantante Professionista, Corista, Jingles Radiofonici, Turnista in Studio. Si avvicina alla musica e al canto già in tenera età, il suo primo maestro Sergio Pitaro la introduce nel mondo del canto di musica antica già a 12 anni.

Allieva del soprano Rita Susowsky, studia canto classico, pianoforte, teoria musicale e solfeggio.
Dopo aver intrapreso un periodo di formazione sul metodo innovativo di tecnica vocale Voicecraft con Cristina Greco (CMT EVTS), nel 2011 decide di approfondire il percorso EVT con Elisa Turlà (Prima licenziataria Estill Voicecraft EVT per l’Italia) e Alejandro Saorin Martinez (Certified Course Instructor with Testing Privileges) e ottiene nel 2013 l’abilitazione internazionale all’insegnamento del metodo, conseguendo il titolo di Certified Master Teacher of Estill Voice Training.
Sempre nel 2013 frequenta il Corso di “Pedagogia Musicale Attiva” presenziato dalla Prof.ssa Violetta Gratton.
Può contare su un bagaglio artistico ricco di esperienze sia in campo discografico che televisivo (Milano 1986-1991) e in tutte quelle attività professionali ruotanti attorno al mondo musicale, jingles radiofonici, corista, turnista in studio, esibizioni live.
Ha in attivo un raffinato duo acustico voce e chitarra con il chitarrista Gianluca Grassi.
È voce solista dei “Musique Boutique”. La band, progettata e nata dalla collaborazione con il pianista e produttore Francesco Contadini, ripropone brani famosi in versione lounge, smooth-jazz, bossanova. Il gruppo è apprezzato sia in Italia che all’estero ed è di sovente invitato ad esibirsi in occasione di noti eventi.
Nel luglio del 2012 esce il primo cd “C’est Chic” pubblicato dall’etichetta M.O.D.A. Music Fashion di Milano ed alcuni brani dello stesso vengono inseriti in prestigiose compilation lounge italiane ed estere.
Nel dicembre 2012 esce la Compilation di Radio Monte Carlo ìNew Classicsî vol. 6, con la traccia ìVenusî in versione smooth funk, sempre tratta da “C’est Chic”. Nel 2013 dalla stessa Radio Monte Carlo i “Musique Boutique” vengono invitati a realizzare i nuovi jingles per la trasmissione “Monte Carlo Nights” programma condotto da Nick the Nightfly.
Attualmente insegna canto all’Istituto di Musica “Antonio Vivaldi” di Monfalcone (GO) e alla “Supersonic Music School” di Cervignano del Friuli (UD).

SARA PIRAN

Chitarra

Sara Piran, nata nel 1979 a Trieste (Italia),  ha conseguito a pieni voti il Diploma Accademico di primo livello presso il Conservatorio “G. Tartini” di Trieste sotto la guida del M. Ennio Guerrato. Ha partecipato alle masterclass di Oscar Ghiglia e Olivier Chassain. Svolge attività concertistica in veste di solista e in formazioni da camera.

Dal 2001 al 2011 è stata componente del Quartetto di chitarre “Apeiron”, con il quale ha suonato sia in Italia (Villa Manin di Passariano (Udine) 2002; Trieste, S.I.S.S.A. Third World Academy of Sciences 15th General Meeting; Festival internazionale “Nei suoni dei luoghi”, Forgaria Udine 2005; Assorifugi 2006; Castello di Miramare, Trieste; Gorizia Associazione Mauro Giuliani Rassegna concertistica “Enrico Mercatali” – 2006) che all’estero (Pula e Umag, Croazia, Kulturni Dom di Sezana, Slovenia 2002; Festival chitarristico di Brasov, Romania 2005). In occasione dell’ Europe Day (9 maggio 2006), sempre come componente del Quartetto Apeiron ha effettuato una tournée in Zambia (Africa), su invito dell’Ambasciata europea, presso EU Ambassy ed Alliance Française di Lusaka; ha collaborato con la Jazz band di Glauco Venier (Teatro Verdi e Teatro Romano di Trieste – 2004); nel 2004 ha conseguito il secondo premio al Concorso Europeo di Chitarra Classica “Città di Gorizia”; nel 2006 ha prodotto il cd “Apeiron” e nel 2009 partecipa al cd “Playing Marcos Vinicius” edito dalla Sonitus.

Collabora all’interno di vari progetti rivolti al repertorio della musica brasiliana: con il chitarrista Sergio Giangaspero (Imagens Quartet), con il quale è stato registrato un CD (Imagens Quartet play Celso Machado) e con la cantante Adriana Vasques. Con quest’ultima (cantante, pianista, compositrice) inoltre è in attivo un progetto in quartetto su musiche originali della stessa.
All’attività concertistica affianca quella d’insegnamento: ha tenuto varie “lezioni-concerto” presso le scuole elementari e medie, organizzate dall’Associazione “Gioventù musicale” di Trieste ed è docente di chitarra e di teoria e solfeggio presso diversi Istituti Musicali della regione (Istituto musicale “Vivaldi” di Monfalcone e “Artemusica”di Trieste).
Ha inoltre conseguito la laurea in D.A.M.S., indirizzo musicologico, presso l’Università degli studi di Udine.

PIERO POLITTI

Arpa celtica e violoncello

Dall’infanzia si dedica al canto e alla musica conseguendo il diploma in violoncello. In seguito alla laurea triennale in Storia della musica, ottenuta presso il Dams di Trieste, e si specializza in Storiografia musicoletteraria laureandosi con lode presso il corso di laurea magistrale in Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

Controtenore appassionato di musica antica prende parte come cantante a manifestazioni internazionali di musica medievale in Italia e all’estero tra cui Musica Cortese e Styriarte. In tali occasioni collabora con i gruppi Dramsam Ensamble e Sarband. Per alcuni anni canta nel coro della Cappella Civica di Trieste e nello stesso periodo parteciapa al festival Luigi Nono. Collabora come cantante con il gruppo di musica tradizionale Strepits di Giovanni Floreani prendendo parte a concerti ed eventi culturali.
Sviluppa la propria attività concertistica come violoncellista esibendosi con alcuni gruppi giovanili tra cui Orchestra d’archi di Farra d’Isonzo, Orchestra nazionale giovanile italiana, Orchestra Mozart e Quartetto Orfeo.
Frequenta numerosi corsi di perfezionamento in canto barocco presso importanti istituzioni tra cui la Scuola di musica antica di Venezia e l’Istituto di musica antica della Scuola Civica di Milano. In tali circostanze viene a contatto con cantanti di fama internazionale specializzati nel repertorio barocco tra cui: Andreana Galante, Claudine Ansermet, Lavinia Bertotti, Roberto Balconi, Romina Basso e Laura Antonaz. Partecipa inoltre a seminari di violoncello, musica da camera e orchestra tenuti da musicisti di alto livello tra cui: Cristina Nadal, Adriano Martinolli, Viguen Sarkissov, Pietro Serafin, Fulvio Hrvatic, Helfried Fister, Lino Urdan.
Attualmente si dedica all’attività performativa vocale accompagnandosi autonomamente con l’arpa celtica. Si esibisce come cantante e arpista in occasione di eventi quali mostre, conferenze, feste e rievocazioni storiche, organizzati dall’associazione Sodales di Federico Orso. Il vario repertorio proposto, che spazia dalla musica medievale alla musica celtica, consiste interamente di proprie rielaborazioni non filologiche.

FLAVIA QUASS

Canto moderno

Nata a Gorizia il 26.09.1977. Cantante, insegnante di canto moderno specializzata in vocologia artistica.
– Laurea in Storia alla Facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi Trieste conseguita nel 2006.
– Corso annuale di Alta Formazione in “Vocologia Artistica” presso la sede dislocate di Ravenna dell’Università degli Studi di Bologna, coordinato dal Dott. Franco Fussi e dalla Dott.ssa Silvia Magnani nel 2009 […]

– Diploma con Lode di Primo Livello in Canto Jazz presso Conservatorio Francesco Venezze di Rovigo conseguito nel 2016.

Inizia gli studi musicali con il pianoforte classico a sette anni presso l’Istituto di Musica A.Vivaldi di Monfalcone. Dai dodici ai sedici anni affianca al piano lo studio della chitarra folk. Nell’adolescenza inizia ad esplorare il suo strumento voce e ad interessarsi alla musica moderna immergendosi nel soul, rock, rhytmn & blues, jazz, prediligendo le vocalità della black music. Principalmente di formazione autodidatta, affina poi la tecnica con numerosi seminari e lezioni private.
Inizia ad esibirsi nel 1996 con formazioni locali ed in periodi di permanenza all’estero. Attualmente è docente di canto moderno presso “The Groove Factory Music Academy” di Udine, Accademia della Voce C.E.M. di Pordenone, Istituto di musica Vivaldi di Monfalcone ed è attiva nell’organizzazione e realizzazione di seminari sull’argomento “voce”.
Se interessati ad un curriculum dettagliato su collaborazioni e corsi di aggiornamento didattico frequentati scrivere a fquass@libero.it.

DANILO ROSSI

Chitarra elettrica

Danilo Rossi nasce a Monfalcone nel 1973 e fin da giovanissimo inizia a coltivare la sua passione per la musica con lo studio del pianoforte. In seguito nasce, però, l’amore per la chitarra e così comincia un percorso di studi classici che successivamente si svilupperanno verso la musica moderna.

Si dedica allora allo studio di vari stili chitarristici (classico, jazz, pop, rock, heavy, fusion, finger-style, etc.) e nel frattempo frequenta dei corsi di armonia moderna e classica, composizione e canto.
Ha al suo attivo varie incisioni discografiche nella musica dance, house, pop, rock stampate da etichette discografiche italiane e straniere.
Collabora come endorser per i marchi Ispira, Tradition, SR Technology, Jim-Reed, Shoots.
Ha inoltre frequentato dei corsi di hard disk recording con Andrea Fortuna (Mediaset) e Marco Massimi (Rai) ed ha quindi curato la post-produzione di alcuni artisti emergenti.

ERIKA VILLI

Pianoforte

Erika Villi inizia la sua carriera come solista esibendosi in istituzioni cittadine e registrando alcune produzioni per la RAI regionale. Con varie formazioni cameristiche, si afferma in diversi concorsi internazionali esibendosi successivamente in Italia, Francia, Svizzera, Austria, Slovenia, Germania e Cecoslovacchia.

Ha al suo attivo numerose esperienze sia in qualità di maestro collaboratore sia in organico orchestrale in produzioni regionali e nazionali.
Dal 1996, per più di 10 anni, ha fatto parte del coro femminile Clara Schumann, con cui ha inciso Maitag, e dal 2007 è presente nell’organico della Corale Nuovo Accordo.
Attività professionali:
▫ “Ancelle della Carità” di Trieste, attualmente insegnante di educazione al suono e alla musica e pianoforte presso l’Istituto.
▫ Incarichi a tempo determinato per la classe di concorso di Educazione Musicale presso gli Istituti “Lucio”, “Altipiano”, “Julia” e “Dante” di Trieste.
▫ “European School” di Trieste, insegnante presso la scuola paritaria (dal 2001 al 2008).
▫ Direttore del coro della Istituto Musicale “Dallapiccola” di Verteneglio appartenente alla Comunità italiana in Croazia per l’Università Popolare di Trieste.
▫ Direttore del coro scolastico presso l’Istituto Comprensivo Altipiano dal 2006 al 2009.
▫ Aiuto Maestro del coro Clara Schumann di Trieste (dal 1999 al 2008)
▫ Direttore del coro dell’Accademia Ars Nova (dal 2005 al 2008)
▫ Direttore di due cori appartenenti alla Comunità Italiana in Croazia per l’Università Popolare di Trieste
▫ Direttore del coro misto S. Rita di Trieste (2002-2004)
▫ Direttore del coro virile Alabarda di Trieste (2003-2004)
▫ Ciclo di conferenze su Mozart e la musica massonica presso il Lions Club Trieste e l’ADEI di Trieste.
▫ Seminario su Luigi Dallapiccola, un compositore istriano tra neomadrigalismo e dodecafonia presso il Museo Regionale di Capodistria (ottobre 2007).
▫ Choralia, periodico di informazione corale dell’U.S.C.I. Friuli-Venezia Giulia, collaboratore redazionale con innumerevoli articoli di recensione e critica.
▫ Choraliter, periodico di informazione corale della FENIARCO, collaboratore redazionale.
▫ Istituto “Vivaldi” di Monfalcone (TS), docente della classe di pianoforte principale (1991-1993)
▫ Scuola materna ed elementare “Collegio Nobili Dimesse” di Trieste, insegnante di pianoforte
▫ Scuola elementare “F.lli Visintini” di Trieste, insegnante di musica di base (1987-1988)
▫ Gaia Club di Trieste, insegnante di asilo nido.
▫ Università Popolare di Trieste e Fiume, responsabile dei centri estivi (1991).
▫ Responsabile di centri estivi per alcune istituzioni della Regione (1997-2001).
Formazione scolastica e studi artistici:
▫ Diploma di Abilitazione in Didattica della Musica presso il Conservatorio di Musica “G. Tartini” di Trieste nell’anno accademico 2007/2008.
▫ Laurea in Didattica della Musica presso il Conservatorio di Musica “G. Tartini” di Trieste con il massimo dei voti nell’anno accademico 2006/2007.
▫ Laurea in Composizione corale e Direzione di coro presso il Conservatorio di Musica “G. Tartini” di Trieste con il massimo dei voti, seguita dal M° Adriano Martinolli D’Arcy, nell’anno accademico 2004/2005.
▫ Laurea in Pianoforte conseguita presso lo stesso Conservatorio con il massimo del voti, sotto la guida del M° Massimo Gon, nell’anno accademico 1985/1986.
▫ Diploma di maturità nel corso di studio di Dirigente di Comunità.
▫ Diploma di Segretaria d’Azienda presso la scuola statale “S. de Sandrinelli” di Trieste.
▫ Frequenza e studio quadriennale di Corno presso i Conservatori di Trieste e Verona sotto la guida dei M° Augusto Bartoli e Romildo Grion.
▫ Frequenza ed esame finale al corso per Maestro Collaboratore tenuto dal M° Silvano Zabeo.
▫ Frequenza ed esame finale al corso di Semiologia Gregoriana tenuto dalla prof.ssa Silvia Tarabocchia.
▫ Seminari sugli Aspetti analitici, interpretativi e tecnico-direttoriali tenuti dal M° Adriano Martinolli D’Arcy relativi a: Stabat Mater di GB. Pergolesi; Ein deutsches Requiem op. 45 di J. Brahms; Requiem in re minore K.V. 626, Litaniae Lauretanae in Re maggiore K.V. 195 e Krönungsmesse in Do maggiore K.V. 317 di W.A. Mozart.
▫ Seminario su La rieducazione dell’orecchio del musicista, tenuto da Sabina Manassi.
▫ Master Class di Direzione Corale – Romanticismo tedesco tenuto dal M° Georg Grün.
▫ Master Class di Direzione Corale – Ein deutsches Requiem tenuto dal M° Georg Grün.
▫ Master Class di Direzione Corale – Elijah tenuto dal M° Georg Grün.
▫ Corsi di Intonazione naturale tenuto dal M° Davide Lorenzato per l’USCI Friuli-Venezia Giulia 2006 – 2007 e 2007-2008.
▫ Corsi di Musica da Camera di Portogruaro sotto la guida dei M° Liebermann e De Rosa, partecipazione attiva.
▫ Masterclass di Direzione Corale tenuto dal M° Kàlamàm Strausz, partecipazione attiva.
▫ Conferenze su il metodo audiovocale di A. Tomatis, tenute dal prof. Concetto Campo.
▫ Incontri di approfondimento di Loris De Martini su Meccanismi muscolari e psicoemotivi del musicista.
▫ Incontri del prof. Franco Fussi su Il canto lirico tra fisiologia e didattica.
▫ Canto lirico: approfondimento e studio della tecnica vocale (registro mezzo soprano/contralto) sotto la guida della prof.ssa Rita Susovsky
▫ Collaboratore al pianoforte per il Seminario Internazionale di Giovani Musicisti a Cividale

ALESSANDRO VIGOLO

Flauto traverso

Alessandro Vigolo, nato a Trieste, si è diplomato presso il Conservatorio di Musica G. Tartini di Trieste con il massimo dei voti e la lode. Ha suonato in molteplici formazioni da camera ed orchestre (Camerata Musicale Italiana, Teatro Verdi di Trieste, Opera giocosa del Friuli Venezia giulia e molte altre ancora) in Italia e all’estero sperimentando svariati stili e spaziando dalla musica barocca a quella contemporanea e leggera.

Attualmente è primo flauto presso il ”Trieste Flute Ensemble“, l’Orchestra a fiati “ Val Isonzo“ (la quale è stata insignita del primo premio assoluto in più competizioni musicali internazionali) e presso l’Orchestra Civica di Fiati “Città di Gorizia”. Suona inoltre in diverse formazioni da camera (in duo con chitarra, in trio con fagotto e pianoforte e con clarinetto e pianoforte ed in quintetto di fiati), oltre a sperimentare la direzione di gruppi musicali, in provincia e in regione.
Collabora con l’ A.N.B.I.M.A. regionale da diversi anni come insegnante in occasione del Campus musicale “Musica Insieme”, con l’ A.N.B.I.M.A provinciale in qualità di musicista e quest’anno come direttore dell’Orchestra a Fiati della stessa.
Si è sempre dedicato all’insegnamento del flauto, sia ad allievi piccoli che ad adulti, cercando di tramandare a tutti l’amore per questo magnifico strumento.

DAVIDE ZORZENON

Fisarmonica

Davide Zorzenon, nato nel 1993, inizia a studiare fisarmonica all’età di 7 anni alla scuola di musica di San Lorenzo Isontino, in provincia di Gorizia; nel 2009 intraprende anche gli studi di pianoforte presso lo stesso istituto. Prosegue lo studio della fisarmonica con il prof. Corrado Rojac al conservatorio “G. Tartini” di Trieste, dov’è seguito anche dalla prof. Mikela Uršič, segnalandosi sin da subito quale uno dei migliori allievi.

Partecipa a numerosi concorsi (tra i quali l’“Ars Nova International Music Competition” di Trieste e il “Premio Internazionale Fisarmonica” di Castelfidardo), distinguendosi particolarmente allo Svirél “International competition” di Sežana, dove vince il secondo premio nel 2014. Dal 2009 frequenta diversi corsi e seminari di perfezionamento con numerosi maestri del panorama fisarmonicistico internazionale, quali Corrado Rojac, Roman Pechmann, Janne Rattya, Elsbeth Moser, Krzysztof Olczak, Franko Božac, Belma Šarančić Nahodović e Ivano Battiston. Nel 2016 ottiene la laurea breve in ingegneria industriale all’Università degli studi di Trieste dove tuttora prosegue gli studi.